Donations

 
Donazioni
5 per mille
 

DONAZIONI - deducibilità fiscale

Oltre a contributi e sostegni pubblici per la realizzazione dei vari progetti, l’Associazione Giovanni Secco Suardo, rientrando tra i soggetti che possono essere beneficiari di erogazioni liberali, ha ricevuto in questi anni varie donazioni (erogazioni liberali), che ha utilizzato per i propri scopi statutari.

Tutte le donazioni, da parte di privati o imprese, sono deducibili o detraibili.
In particolare, chi decidesse di eseguire una erogazione liberale a favore dell’Associazione Giovanni Secco Suardo potrà fruire dei benefici fiscali concessi dalla legge.

Poiché l’Associazione Giovanni Secco Suardo è sia ONG (Organizzazione Non Governativa riconosciuta idonea ai sensi della legge n. 49 del 26/02/1987), che ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale ai sensi del D. Lgs. n. 460/97), il privato o l'impresa che effettuano una donazione possono decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare. A seconda della normativa applicata alla donazione, le agevolazioni previste sono infatti differenti.

In particolare, i PRIVATI possono:

  • dedurre la donazione dal proprio reddito per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1 del D.L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005,
    oppure
  • detrarre dall'imposta lorda il 19% dell'importo donato fino ad un massimo di 2.065,83 euro (art.15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86).

In questi casi, la normativa applicata si riferisce alle donazioni effettuate a favore delle ONLUS.

In alternativa, in base al regime fiscale applicato alle erogazioni liberali alle ONG, il contribuente privato può dedurre della donazione dal proprio reddito per un importo non superiore al 2% del reddito complessivo dichiarato (art. 10, comma 1 lettera g del D.P.R. 917/86).

Per quanto concerne le IMPRESE:

  • è possibile dedurre dal reddito d'impresa complessivo le donazioni a favore delle ONLUS, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005)
  • è possibile dedurre le donazioni a favore delle ONLUS per un importo non superiore a 2065,83 euro o al 2% del reddito d'impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86).

IMPORTANTE:

Per fruire delle agevolazioni fiscali concesse dalla legge, in tutti i casi, è necessario conservare la relativa attestazione di donazione, vale a dire:

  • Ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale
  • Note contabili o estratto conto emesso dalla banca, in caso di bonifico
  • Estratto conto della carta di credito emesso dalla società gestore 
top
 

 5 PER MILLE - Il contributo del 5 per mille per le associazioni

Anche quest'anno, viene consentito ai privati di scegliere a chi destinare il 5 per mille di quanto si versa all'erario. Si tratta quindi di imposte che dovranno comunque essere versate o che già sono state trattenute.

Questa disposizione (5 per mille) non incide sul meccanismo dell'8 per mille previsto dalla legge n. 222 del 1985.

La nostra Associazione fa sempre parte delle Organizzazioni cui questo contributo potrà essere devoluto.

Nel modulo della dichiarazione dei redditi (CUD 2007 o modello 730 1-bis o modello unico 2007) è prevista un'apposita sezione in cui basterà indicare il numero di codice fiscale dell'ente che si vuole sostenere:

  • al sostegno al volontariato, alle Onlus, alle Associazioni di promozione sociale ed alle associazioni e fondazioni riconosciute operanti nei settori Onlus;
  • al finanziamento delle ricerca scientifica e delle Università;
  • al finanziamento della ricerca sanitaria.

Il contribuente dovrà indicare, nella sezione che intende compilare, il codice fiscale del soggetto a cui vuole destinare il proprio 5 per mille e apporre la sua firma.

L' Associazione Giovanni Secco Suardo rientra nella sezione relativa al volontariato, alle Onlus, alle Associazioni di promozione sociale ed alle associazioni e fondazioni riconosciute operanti nei settori di cui all'articolo 10, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 460/97.

Il codice fiscale dell'Associazione Giovanni Secco Suardo da riportare è il seguente: 93003210163

Ringraziamo tutti coloro che intendono in questo modo sostenere la nostra Associazione. Naturalmente questa possibilità apre nuove occasioni per il finanziamento delle iniziative che vedono l'Associazione Giovanni Secco Suardo in primo piano per gli studi e la ricerca nel campo della Conservazione e Restauro dei Beni Culturali.

top

 

Menu orizzontale